Oltre il silenzio

2016-03-24T09:58:36+00:0024 marzo 2016|News|

Anteprima del documentario su storia e politica dei Centri antiviolenza D.i.Re.

Sabato 2 aprile 2016 – ore 19:00

Cinema Trevi – Vicolo del Puttarello, 25 (c/o Fontana di Trevi) – Roma
Ingresso gratuito


Intervento di Titti Carrano, Presidente D.i.Re

con la presenza delle registe Pina Mandolfo e Maria Grazia Lo Cicero

Tra immagini di repertorio e interviste, il documentario indaga le numerose sfaccettature del dramma della violenza sulle donne e, soprattutto, la preziosa e variegata attività dei Centri antiviolenza della Rete D.i.Re.
L’accoglienza, il rapporto con il territorio e le istituzioni, la diffusione nel territorio nazionale di 75 città, la linea comune a tutte le interviste mette in rilievo la forza della rete e la motivazioni politiche e personali delle operatrici e volontarie. Le interviste sono arricchite dalle immagini di repertorio sul femminismo degli anni ’70. Altre immagini, che intercalano le interviste, sono prese tra quelle girate a Catania durante il secondo incontro della Scuola di Politica della Rete D.i.Re che viene ricordato come strumento di confronto dei vari centri per trovare strategie comuni in una prospettiva alta di libertà e di consapevolezza per le donne.

 

Registe:

Pina Mandolfo operatrice culturale, sceneggiatrice e regista. Sceneggiature e regie: Silenzi e Bugie (2007) vince Sotto18 Film Fest e Targa Cias; Correva l’anno; Viola di mare (2008, soggetto e co-sceneggiatura) vince Nice e premio Capri. Documentari. Documentari: L’Antigattopardo, Catania racconta Goliarda Sapienza (2012); Donne, sud mafia: videolettera dalla Sicilia (2013); Orizzonti mediterranei, storie di migrazione e di violenza (2014); Gesti di luce: Mistretta racconta Maria Messina (2014); Come un incantesimo, Mary Shelley nel golfo dei poeti (2015); Oltre il silenzio (2016).

Maria Grazia Lo Cicero operatrice cinematografica e regista. Sceneggiature e regie: L’attesa (2006); Carpe Diem (2007); Silenzi e Bugie, vince Sottodiciotto Film Fest e Targa Cias;  Documentari: Donne, sud mafia: videolettera dalla Sicilia (2013); Orizzonti mediterranei, storie di migrazione e di violenza (2014); Gesti di luce: Mistretta racconta Maria Messina (2014); Come un incantesimo, Mary Shelley nel golfo dei poeti (2015); Oltre il silenzio (2016).