Chi siamo 2018-03-07T17:55:57+00:00

CHI SIAMO

Il 29 settembre 2008 si è costituita l’Associazione Nazionale D.i.Re “Donne in Rete contro la violenza”, la prima associazione italiana a carattere nazionale di centri antiviolenza non istituzionali e gestiti da associazioni di donne, che affronta il tema della violenza maschile sulle donne secondo l’ottica della differenza di genere, collocando le radici di tale violenza nella storica, ma ancora attuale, disparità di potere tra uomini e donne nei diversi ambiti sociali.

dire_foto_2011

L’associazione D.i.Re è nata allo scopo di costruire una azione politica nazionale che, partendo dall’esperienza maturata nelle diverse realtà locali, promuova azioni volte ad innescare un cambiamento culturale di trasformazione della società italiana nei riguardi del fenomeno della violenza maschile sulle donne.

Nel 2006, dopo due anni di lavoro, 57 Associazioni hanno redatto la  “Carta della Rete Nazionale dei Centri antiviolenza e delle Case delle donne documento politico che ha preceduto l’elaborazione dello statuto.

Oggi, l’associazione nazionale D.i.R.e. raccoglie dentro un unico progetto politico 80 Centri Antiviolenza e le Case delle Donne che in oltre vent’anni di attività hanno dato voce, sul territorio nazionale, a saperi e studi sul tema della violenza alle donne, supportando migliaia di donne ad uscire insieme ai propri figli/e dalla violenza e a conquistare la libertà.

D.i.Re intende dare visibilità alla metodologia e all’attività dei Centri Antiviolenza presenti sul territorio nazionale, iniziative volte alla conoscenza del fenomeno della violenza, elaborare progetti di ricerca, in un’ottica di riflessione sulle esperienze e di formazione continua e diffusa per i Centri e per il territorio. Obiettivo fondamentale diventa così far conoscere e mutare nella società la percezione dell’entità e della gravità della violenza sulle donne, la sua collocazione nei crimini contro l’umanità, a prescindere dal colore e dalla nazionalità dell’uomo che la esercita e della donna che la subisce.

L’associazione nazionale D.i.Re si pone come interlocutrice delle istituzioni nazionali e internazionali, anche attraverso l’elaborazione e/o la modifica della normativa relativa ai diritti delle donne, forte del proprio patrimonio di saperi, di elaborazioni ed esperienze professionali acquisite in tanti anni dai Centri antiviolenza, anche al fine di individuare, valorizzare e diffondere esempi di buone pratiche di contrasto alla violenza messi a punto a livello locale, nazionale ed internazionale, rafforzando l’attività dei Centri e delle Case delle donne già esistenti e favorendo la costituzione di una capillare rete di nuovi centri antiviolenza.

D.i.Re fa parte di queste Reti:

Più informazioni / More information in English:

STATUTO

Lo Statuto di D.i.Re, Donne in Rete contro la violenza, è stato firmato a Roma il 29 settembre 2008, con la presenza di 45 socie fondatrici, rappresentati dalle Presidenti delle rispettive Associazioni.

Qui sotto puoi leggere e scaricare il documento originale dello Statuto.

Statuto dell’Associazione “Donne in Rete contro la violenza” in sigla “D.i.Re. contro la violenza Onlus” Associazione privata non riconosciuta – ONLUS registrato a Roma il 29 settembre 2008 (formato pdf)

CURRICULUM

D.i.Re, nasce nel 2008, inizialmente fondato da 45 Associazioni di donne, che dopo oltre 15 di attività politica e culturale contro la violenza alle donne, si costituiscono in Associazione nazionale. Le Associazioni di donne, ora diventate oltre 70, distribuite in tutto il territorio nazionale, gestiscono centri antiviolenza donne che hanno subito violenza.

L’associazione nazionale affronta il tema della violenza maschile sulle donne secondo l’ottica della differenza di genere e ha lo scopo di costruire azioni politiche nazionali per innescare cambiamenti culturali di trasformazione della società italiana nei riguardi del fenomeno della violenza di genere.

D.i.Re, inoltre,  opera  per rafforzare i Centri antiviolenza di donne  presenti sul territorio nazionale e la loro rete e svolgere un ruolo politico di sensibilizzazione e di promozione di politiche locali, nazionali,internazionali adeguati ai bisogni delle donne che subiscono violenza.

L’associazione svolge diverse volte all’anno l’assemblea delle socie, è formato da un Consiglio Nazionale che rappresenta le diversi territori italiani e al suo interno ha diversi gruppi che lavorano per tema:

 

 

LA NOSTRA STORIA

D.i.Re è nata dopo molti anni di lavoro e per volontà della rete informale dei Centri antiviolenza italiani denominataRete dei Centri antiviolenza e delle Case delle donne“. Tale Rete, convocata per la prima volta a Bologna nel 1991, al Centro documentazione delle donne, coinvolgeva i Centri antiviolenza che man mano nascevano e volevano condividere pratiche, esperienze e pensieri vicini al movimento delle donne.

La Rete si incontrava 3-4 volte all’anno in città diverse come Roma, Bologna, Milano, Firenze, Napoli, Trieste, Palermo o Venezia e la segreteria organizzativa ruotava tra diverse città. Si era data di uno stumento di comunicazione, una mailing list, aperta a tutti per condividere inizative e pensieri.

La “Rete dei Centri antiviolenza e delle Case delle donne” nell’incontro del 21-22 gennaio 2006 alla Casa internazionale delle donne a Roma per discutere di politiche, iniziative, azioni messe in atto sul tema della violenza maschile contro le donne ha approvato un documento finale condiviso la “Carta della Rete Nazionale dei Centri Antiviolenza e delle Case delle donne“.

La “Carta” è un documento elaborato collettivamente con un lavoro durato oltre 3 anni e rappresenta la base politica costitutiva dell’associazione nazionale D.i.Re, nata poi due anni dopo.

La Rete nazionale dei Centri antiviolenza ha organizzato due importanti convegni, entrambi a Marina di Ravenna:

I. Convegno Nazionale dei Centri Antiviolenza e delle Case delle donne
Uscire dalla violenza si può”
11-12 maggio 1996, Marina di Ravenna
Organizzato da 20 centri antiviolenza. Partecipazione di 500 donne.

II. Convegno Nazionale dei Centri Antiviolenza e delle Case delle Donne
Le donne producono sapere, salute, cambiamento. Centri in movimento, il movimento dei Centri Antiviolenza
28-29 Novembre 2003, Marina di Ravenna

Organizzato dal Coordinamento dei Centri antiviolenza dell’Emilia Romagna. Partecipazione di 1000 donne.

Comunicato Stampa II Convegno
Programma
Depliant
Relazioni e documenti

Inoltre la Rete partecipa attivamente alla prima grande manifestazione nazionale contro la violenza il 24 novembre 2007.

Guarda tutte le foto della manifestazione su Flickr

ALTRE INIZIATIVE 

 

 

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva