D.i.Re va a New York per la quarta volta

2018-02-08T17:18:08+00:00 24 febbraio 2017|News|

Marcella Pirrone* e Francesca Pidone**

“Non c’è due senza il tre e il quattro vien da sé ” e come recita il famoso detto, D.i.Re sarà presente per la quarta volta consecutiva alla Commission on the Status of Women (CSW)/Commissione sullo stato delle donne che si terrà presso l’Onu (Organizzazioni delle Nazioni Unite) a New York dal 13 al 24 di marzo.

Il tema principale di questa 61esima CSW, è “Women’s economic empowerment in the changing world of work” (L’ empowerment economico delle donne nel mondo mutevole del lavoro) mentre il tema da revisionare, “Challenges and achievements in the implementation of the Millennium Development Goals for women and girls” (Le sfide e le conquiste nell’implementazione degli obiettivi di sviluppo del Millennio per donne e ragazze) comprenderà la analisi delle “conclusioni concordate” della 58esima sessione. Il terzo tema affrontato in questa CSW, quello emergente, riguarderà l’empowerment delle donne indigene.

Perché è importante per D.i.Re essere presente alla CSW?

D.i.Re può presenziare ai lavori della CSW con due sue delegate perché è organizzazione non governativa accreditata dall’ECOSOC (Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite). A livello internazionale la CSW rappresenta un momento di incontro tra Stati e organizzazioni della società civile sui temi dei diritti delle donne, sui progressi nell’implementazione di documenti internazionali e sulle problematiche globali che riguardano il mondo femminile. Per D.i.Re significa visibilità, possibilità di creare Reti e conoscere cosa si smuove al livello mondiale sul tema dei diritti delle donne.

Come è organizzata la CSW?

La CSW si sviluppa su un doppio binario: da una parte ci sono gli incontri ufficiali, che avvengono dentro il “Palazzo di Vetro” a cui partecipano gli Stati e le rappresentate delle organizzazioni non governative presenti alla CSW. Dall’altra parte, fuori dalle Nazioni Unite si organizzano da parte delle ONG centinaia di incontri e seminari che rappresentano momenti di confronto su prassi e politiche tra le attiviste dei diritti delle donne, le esperte e le rappresentanti dei movimenti femministi provenienti da tutto il mondo.

 La partecipazione di D.i.Re.

La nostra associazione sarà presente in persona di Marcella Pirrone e Francesca Pidone all’incontro con le rappresentanti del Governo e del Parlamento italiano per restituire la situazione e “lo stato dell’arte” sulle politiche finalizzate al contrasto della violenza maschile sulle donne. Oltre a questo momento che generalmente la Missione Permanente italiana presso l’ONU organizza ogni anno, D.i.Re presenzierà agli “eventi paralleli” formali ai quali partecipa lo Stato italiano e ai seminari/incontri sul tema della violenza contro le donne. Sarà presente,  inoltre, come speaker  al parallel event organizzato dal Global Network of Women’s Shelters,  portando alcune “buone pratiche” italiane di empowerment delle donne (quali p.e. congedo INPS, iniziative CAMST per opportunità di lavoro a donne, art. 18b-bis per immigrate senza documenti). Le rappresentanti di D.i.Re parteciperanno altresì ai lavori quotidiani del Women’s Right Caucus, di Wave  e della assemblea GNSW  per  la costruzione di  progetti e importanti scambi.

*GEA- Centro Antiviolenza-Casa delle donne di Bolzano

**Casa delle donne di Pisa