Trieste: Sebben che siamo donne, Associazione GOAP

2014-11-21T08:44:19+00:0021 novembre 2014|Eventi dei centri|

22 novembre, ore 17
Teatro Franco e Franca Basaglia, Trieste

L’associazione GOAP, la Casa Internazionale delle Donne di Trieste, in collaborazione con la Provincia di Trieste presentano Orsa Minore – Artigianato Vocale, in:

Sebben che siamo donne – Parola e canto contro la violenza sulle donne

Lo spettacolo intreccia al canto popolare e sociale italiano la testimonianza di donne che in un determinato momento della loro vita sono state vittime della violenza del proprio compagno o marito. I racconti, nati all’interno del laboratorio di scrittura “Rinarrate” proposto dal GOAP (il centro anti-violenza di Trieste) e la Società cooperativa Nativi, vanno a formare un unico torrente di parole, un coro in cui si fondono le storie individuali.

A fare da contraltare alla crudezza della parola, la proposta di serenate e ninnenanne tratte dal vasto repertorio del canto popolare di varie regioni italiane. Canti intimi e struggenti per ricordare che l’amore non è abuso controllo o ricatto. L’amore è altro. Qualcosa che non può essere estorto ma semplicemente accade, nelle sue molteplici forme che ne escludono una sola, quella violenta.

E poi canti del lavoro e canti di lotta, a ricordare che le vite delle persone si muovono su uno sfondo culturale e sociale ben preciso, che storicamente ha sempre riservato alla donna una posizione subalterna all’uomo, sia dentro che fuori casa. Cultura cui le donne hanno risposto organizzandosi e lottando per i propri diritti. Parola e canto di donne che alzano la testa per salvare sé stesse e i propri figli e figlie, e poi ne scrivono, e raccontano e cantano. E nel tempo, con ironia, imparano anche a riderne.
Perché loro “sebben che siano donne” sanno davvero guardare avanti…

ORSA MINORE – artigianato vocale

Trio vocale femminile, nato dalla consapevolezza che per vivere già respiriamo la stessa aria e che scegliere di farla risuonare nel canto condiviso è fonte inesauribile di gioia e benessere.

Adriana Giacchetti – Attraversa ambiti teatrali e musicali come cantante, attrice, percussionista e autrice di testi. Ha collaborato con Velemir Teatro, Accademia della Follia, Fabbrica delle Bucce e l’attrice Roberta Biagiarelli. Fondatrice di Luna e L’Altra Teatro. Realizza reading poetici/letterari/canori.
In ambito musicale attività con Banda Berimbau (poliritmia afrobrasiliana), Maxmaber Orkestar (musica klezmer e balcanica), Vocerìa (canto sociale italiano) e lezioni/concerto di storia sociale italiana attraverso il canto popolare e sociale.

Chiara Minca – Cantante e percussionista, si occupa di musica tradizionale. Ha collaborato con diverse realtà musicali in Italia (Maxmaber Orkestar, Detìndere Quintet, Sharg Uldusu Ensemble). Fondatrice assieme ad altri musicisti della Banda Berimbau, prima batteria di samba a Trieste. Ha lavorato con Giovanna Marini nella produzione “I Turcs tal Friul” di P.P.Pasolini.
Fondatrice dell’associazione culturale “Fabbrica delle Bucce-arte e spettacolo” con la quale realizza spettacoli di teatro popolare di ricerca, spettacoli didattici e scientifici per le scuole, e organizza il festival “Caravanserragli”.

Daniela Gattorno – nasce artisticamente nel Circo di Liana, Nando e Rinaldo Orfei, dove vive per tredici anni. Attrice e regista, ha collaborato con varie importanti realtà artistiche nazionali e internazionali. Si è dedicata al Teatro di Strada, collaborando anche con i Furclap nel recupero della memoria del lavoro femminile friulano. Attiva nell’ambito del Teatro Ragazzi (produzioni del Teatro Stabile “La Contrada” di Trieste) e nel Teatro Danza (Dance-Project Festival organizzato dall’Actis di Trieste). Coautrice e conduttrice di una trasmissione radiofonica in onda tutti i giorni su Radio Magica Fondazione Onlus.