ANCI Toscana sottoscrive il Protocollo d’intesa con il Coordinamento dei Centri antiviolenza della Toscana

2015-03-11T12:04:58+00:0011 marzo 2015|Eventi dei centri|

ANCI Toscana ha sottoscritto il Protocollo d’intesa con le dieci Associazioni del Coordinamento dei Centri antiviolenza della Toscana e che fanno parte dell’Associazione nazionale D.i.Re.

Le Associazioni coinvolte sono: Artemisia di Firenze, Pronto Donna di Arezzo, Olimpia de Gouges di Grosseto, Luna di Lucca L’Una per L’altra di Viareggio, Frida di San Miniato (PI) Donne insieme Valdelsa di Colle val d’Elsa (SI) Amica Donna di Montepulciano (SI) e Cooperativa Alice- Centro la Nara di Prato.

Tra gli obiettivi dell’intesa, l’avvio di una collaborazione per promuovere e sviluppare azioni, progetti o iniziative finalizzate alla prevenzione e al contrasto della violenza maschile contro le donne, con particolare riguardo alla sensibilizzazione e all’informazione sulla violenza di genere, nel rispetto della normativa nazionale e internazionale, delle direttive e delle raccomandazioni di organismi internazionali quali le Nazioni Unite e l’Oms.

Nei prossimi mesi verrànno attuati due momenti di sensibilizzazione nei confronti degli amministratori locali della regione toscana affinchè attraverso una maggior conoscenza del problema della violenza e del lavoro portato avanti dai centriantiviolenza ,che da anni sono impegnati in azioni a sostegno delle donne e dei lori figli che subiscono violenza, vengano assunti impegni concreti e individuate le azioni di contrasto a livello territoriale e in sinergia con le risorse della rete.

Questa importante iniziativa, fortemente voluta dalla presidente ANCI Toscana, Sara Biagiotti e dal coordinamento dei centriantiviolenza della Toscana-TOSCA in applicazione del protocollo siglato dall’Anci nazionale e DIRE rete nazionale dei centriantiviolenza, coinvolgerà i Comuni in collaborazioni e azioni a contrasto della violenza sulle donne che tutti i consigli comunali sono invitati a votare per mettere in pratica concretamente tutte le azioni previste dal protocollo di intesa.