In piazza il 28 settembre per l’aborto sicuro

26 settembre 2017

L’assemblea delle socie dell’Associazione D.i.Re – Donne in rete contro la violenza, ha deciso di non aderire all’appello della CGIL poiché, in quanto realtà fondatrice della rete Non Una di Meno, è da tempo mobilitata e impegnata per le manifestazioni del 28 settembre per l’aborto sicuro, pur esprimendo il suo apprezzamento per l’attenzione della CGIL nazionale e della CGIL donne ai temi della violenza maschile e al ruolo cardine dei Centri Antiviolenza nel contrastarla e prevenirla.

L’Associazione D.i.Re Ritiene inoltre importante ogni iniziativa di mobilitazione volta a sensibilizzare l’opinione pubblica e i media e a sollecitare una efficace azione di Governo.

D.i.Re si augura di costruire insieme percorsi condivisi per la libertà delle donne in ogni ambito, per poter attraversare le strade in un grande movimento che agisca unitariamente per mostrare la immensa forza delle donne.

Comunicati Stampa
Comments are closed.

CON IL CONTRIBUTO DI: