D.i.Re e ArciLesbica chiedono le dimissioni di Angelo Colombo

13 luglio 2015

ArciLesbica e D.i.Re unite contro ogni forma di violenza sulle donne chiedono le dimissioni di Angelo Colombo, assessore di Cassano d’Adda.

Le dimissioni dell’assessore Colombo sono doverose perché ha commentato su Facebook lo stupro di una ragazzina romana di 15 anni con queste parole: “Non sono di Sel né razzista, ma certe donne provocano e rischiano da come si vestono!!”. È davvero incredibile che ci sia ancora qualcuno che incolpa le donne per la violenza che subiscono. Lo stupro è un grave reato e il nostro ordinamento sancisce l’inviolabilità del corpo femminile. Per ottenere che lo stupro da reato contro la morale diventasse reato contro la persona le donne italiane hanno lottato vent’anni.

Le nostre associazioni sono impegnate ogni giorno affinché le donne possano vivere, lavorare e andare per strada libere e non possiamo tollerare che parole come queste vengano pronunciate da chi rappresenta le istituzioni.

Angelo Colombo se ne deve andare, subito.

———-

Comunicati Stampa
Comments are closed.

CON IL CONTRIBUTO DI: